+39 0172 633694

Call-off stock sotto la lente dell’Agenzia delle Dogane

News & Blog

Novità significative in materia di modelli INTRASTAT. Il nuovo Modello INTRA – SEXIES riferito al contratto Call-off stock.

Con la determinazione dell’Agenzia delle Dogane e dei monopoli (di concerto con l’Agenzia delle Entrate e d’intesa con l’ISTAT) n. 493869 del 23 dicembre 2021 sono state introdotte alcune novità significative in materia di modelli INTRASTAT. Tra queste ha un particolare interesse quanto richiesto tramite il nuovo Modello INTRA – SEXIES riferito esplicitamente al contratto denominato call off stock.

Il modello richiede informazioni di sintesi riferite ai soggetti comunitari con cui sono attive spedizioni e restituzioni di merce in regime di Call-off stock. L’Agenzia delle Dogane richiede, infatti, di comunicare solamente i dati fiscali dei soggetti presso i quali vengono effettuati i trasferimenti con differimento della cessione al momento del prelievo dei beni da parte del cliente UE nel proprio Stato. Viene rinviata alla preesistente normativa l’obbligazione di annotare in dettaglio la movimentazione dei beni nell’apposito registro previsto dall’art. 243, paragrafo 3, della direttiva 2006/112/CE e dal precedente dall’art. 50, comma 5-bis, DL n. 33/93.

La richiesta da parte dell’Agenzia delle Dogane delle informazioni relative alle operazioni in regime di Call-off stock richiama l’attenzione sulle implicazioni delle norme relative al cosiddetto pacchetto Quick Fixes di cui la regolazione del contratto di “magazzino avanzato a chiamata” rappresenta un elemento centrale, insieme alla normativa sulla prova di consegna comunitaria.

Per rispondere a queste esigenze Giemme Informatica, Gruppo Centro Paghe, ha reso disponibile il modulo applicativo specifico Quick Fixes, composto dalle funzioni che coprono le aree legate alle procedure sui magazzini avanzati ed alle operazioni intracomunitarie.

In particolare, per l’adeguamento normativo richiesto dalle disposizioni della Direttiva 006/112/CE – Articoli 242 E 243, Net/Web Suite rende disponibili le funzionalità per la predisposizione di 2 registri, che riproducono i movimenti relativi alle operazioni del magazzino avanzato clienti e fornitori.

Magazzino avanzato Clienti

Il registro di cui all’articolo 243, paragrafo 3, della direttiva 2006/112/CE che deve essere tenuto da ogni soggetto passivo che trasferisce i beni in regime di call-off stock e che contiene le informazioni relative alla spedizione della merce al magazzino avanzato clienti, per ciascun cliente.

Magazzino avanzato Fornitori

Il registro di cui all’articolo 243, paragrafo 3, della direttiva 2006/112/CE che deve essere tenuto da ogni soggetto passivo destinatario della cessione dei beni in regime di call-off stock che contiene le informazioni relative alla ricezione della merce al magazzino avanzato fornitori.

Se questa notizia ti è stata utile, continua a seguirci e contattaci nel caso tu abbia interesse ad avere maggiori informazioni sulla soluzione di Giemme Informatica, Gruppo Centro Paghe.

Un nostro Consulente sarà a tua disposizione per organizzare una Demo della soluzione per la tua Azienda.

 

Richiedi informazioni