+39 0172 633694

Nuovo Credito d’Imposta per Industria 4.0

News & Blog

Nuovo Credito d’Imposta: quello che é importante sapere 

Sulla Gazzetta Ufficiale del 17/05/2022 è possibile prendere visione del Decreto Aiuti n. 50/2022 che ha previsto un ulteriore incremento della misura del credito d’imposta per i beni strumentali immateriali 4.0.
In modo particolare, per gli investimenti effettuati dal 1° gennaio al 31 dicembre 2022, a condizione che entro il 31 dicembre 2022 il venditore abbia accettato il relativo ordine e siano stati pagati acconti per almeno il 20% del costo di acquisizione, l’aliquota sale dal 20% al 50%.

Già la Legge di Bilancio 2022 aveva prorogato e rimodulato la disciplina del credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali nuovi “Industria 4.0”, stabilendo che per gli investimenti che hanno come oggetto beni immateriali (ad esempio software, sistemi e system integration, piattaforme e applicazioni) connessi a investimenti in beni materiali “Industria 4.0” si proroga al 2025 la durata dell’agevolazione.

Ricordiamo che il Credito d’Imposta spetta a tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato, incluse le stabili organizzazioni di soggetti non residenti, indipendentemente dalla natura giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione, dal regime contabile e dal sistema di determinazione del reddito ai fini fiscali che investono in beni strumentali nuovi, materiali e immateriali, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi destinati a strutture produttive ubicate nel territorio dello Stato.

Se questa notizia ti è stata utile, continua a seguirci e contattaci nel caso tu abbia interesse ad avere maggiori informazioni da  Giemme Informatica, Gruppo Centro Paghe.

Un nostro Consulente sarà a tua disposizione per organizzare una Demo della soluzione per la tua Azienda.

Richiedi informazioni